headerphoto
Il Metodo PDF Stampa E-mail

SCUOLA DEMOCRATICA

nuova serie n.5 Giugno 2012

 


Educazione alla sessualità. Una nuova metodologia

di Anna Verde

Abstract: L’apprendimento collaborativo, grazie alla ricchezza dell’altrui diversità, permette la realizzazione dell’interbrain frame, cioè di quella intelligenza collettiva che si manifesta nelle ‛soluzioni’ ai temi proposti in classe, nell’ambito di una corretta informazione ed educazione sessuale. Nel metodo che qui si prepone il docente coordinatore, all’interno del gruppo dei pari assume il nuovo ruolo di attivatore, favorendo sia il percorso didattico sia l’incontro con gli operatori del Consultorio dell’ASL. Dopo un training di un anno, finalizzato alla conoscenza di sé nel gruppo classe, l’alunno apprende l’educazione sessuale come materia trasversale in cui le discipline scolastiche concorrono in modo coerente alla sua realizzazione. Figura centrale del progetto è sempre l’adolescente che, in virtù e nel rispetto della cultura e del pensiero dei suoi pari, saprà maturare un adeguato comportamento affettivo e sessuale e sarà in grado di proporsi come modello divulgativo.

Abstract: In the context of correct information and sex education, cooperative learning enables, thanks to the other’s diversity richness, the realisation of interbrain frame, that is to say the collective intelligence reflected through the ‛solutions’ of the sketches that are presented inside the classroom. In the presented method, the coordinating teacher assumes the new role of an activator within the peer group encouraging the teenager’s didactic development as well as his/her encounter with the workers of the Consultorio dell’ASL. After a one-year training, aiming at the self knowledge in the class group, sex education is offered to the teenager as a transversal subject matter, in which school disciplines complete each other consistently towards its realisation. By being placed at the centre of the project, the teenager will mature an appropriate affective and sexual behaviour by virtue and in the respect of his/her peers’ culture and thinking and will be able to propose his/herself as a popularizing model.


 

Riferimenti bibliografici:

A. Verde (2012), Educazione alla sessualità. Una nuova metodologia, in «Scuola Democratica Nuova Serie», n.5/2012 pagine 218 - 224, Guerini e Associati, Milano.

Volume scaricabile dal seguente link: http://www.scuolademocratica.it/2012/06/n%C2%B05-nuova-serie-%E2%80%93-feb-2012/